Cardano: Cos’è e Come Funziona la Criptovaluta Cardano, Caratteristiche e Vantaggi

Da qualche tempo è salito alla ribalta il tema delle criptovalute che interessa molto il mondo degli investimenti. Non solo Bitcoin, ma anche una serie di valide alternative: ecco tutto quello che occorre sapere su Cardano. Al giorno d’oggi il numero degli investitori in criptovalute è in costante aumento e sono tanti coloro che vogliono ottimizzare i propri guadagni grazie a questo vantaggioso sistema. Bisogna tener presente però che quando si parla di criptovalute non si fa riferimento solo al celebre Bitcoin, divenuto ormai argomento sulla bocca di tutti. Uno dei sistemi migliori è quello del Cardano, una delle prime criptovalute al mondo in termini di investimenti.

Nato nel settembre 2017, questo sistema di criptovaluta ha come obiettivo quello di contrastare Ethereum, ad oggi quello più autorevole esistente. Un sistema innovativo che si basa su un sistema del tutto ecologico e che perciò risulta essere tra quelli di nuova generazione esistenti e che garantiscono investimenti sicuri. Si parla perciò di una criptovaluta assolutamente di prospettiva in chiave futura.

Le principali caratteristiche di Cardano

Quando si parla di una criptovaluta è sempre bene considerare l’andamento della quotazione ADA, ovvero quell’elemento che permette di capire se quell’investimento porterà ad un profitto o meno. Ecco perché ciò che occorre precisare è che Cardano sta avendo una crescita in quotazione ADA che probabilmente nessun’altra criptovaluta ha avuto in così poco tempo. Il che lascia intendere che questa criptovaluta sta diventando sempre più richiesta da parte degli investitori che vogliono puntare su qualcosa di vantaggioso. Addirittura si parla di una crescita dell’oltre 3000 per cento avuta in poco più di un mese tra dicembre e inizio del 2018.

Ecco perché ciò spiega il prezzo che è andato via via aumentando: a fine novembre si parlava di Cardano a 0,03 dollari mentre attualmente il suo valore è di 1,23 dollari. Un valore che non è certo statico visto che potrebbe andare sempre più ad aumentare e diventare così molto intrigante per gli investitori. E questa criptovaluta sembra aver sconfitto anche gli scettici su quelle che sono le reali prospettive, smentendo anche che possa trattarsi del cosiddetto boom iniziale a cui poi possa seguire una fase di calo.

Cardano

Cardano

Cardano e una serie di ottimi vantaggi

Indubbiamente uno degli aspetti principali da considerare per chi vuole investire in criptovalute è quello dei vantaggi a disposizione. Ecco perché faresti bene a ricordare che questo sistema sfrutta il metodo proof of stake, ovvero una particolarità molto innovativa ed intrigante. Infatti a differenza delle altre principali criptovalute non vi è alcuna necessità di avere dei miner. Il che vuol dire un risparmio energetico importante e che, guardando al futuro, permette seriamente di aprire una prospettiva molto interessante per quanto concerne questa criptovaluta. Tieni conto anche del fatto che Cardano è un sistema alquanto affidabile visto che è frutto della collaborazione di diversi settori: da Emurgo, una società che si occupa di commercializzazione fino ad arrivare a IOHK, altra società che invece si occupa di ingegneria. Senza dimenticare che Cardano è stata ottenuta anche da un co-fondatore di Ethereum, uno dei primi sistemi in ambito di criptovalute.

Investire in Criptovalute

Se sei interessato all’investimento nelle critpovalute puoi farlo grazie alle migliori piattaforme di trading per critpvalute disponibili sul mercato:

BrokerVantaggiDeposito MinimoInvesti in Criptovalute
Plus 500
www.plus500.it
Una delle migliori piattaforme di Trading al Mondo100 €
eToro
www.etoro.com
Social Trading200 €

Quali sono le differenze tra Cardano e Bitcoin?

Con l’incremento che sta vivendo il Bitcoin si corre il rischio di non prendere in considerazione quelle che sono le principali alternative. Innanzitutto è bene tener conto di quelle che sono alcune delle principali differenze: a partire dal sistema di funzionamento che viene previsto per l’uno e per l’altro. Infatti Cardano prevede un meccanismo proof of stake che perciò ridurrà notevolmente lo spreco di energia elettrica. Cosa che invece non accade se opti per il Bitcoin che invece si basa sul proof of work e che perciò ha perenne bisogno di miner collegati e di energia elettrica consumata in buone quantità.

Per quanto concerne invece un’altra differenza sostanziale con il Bitcoin è quella della quotazione ADA in costante crescita. Probabilmente non sai che Bitcoin non ha avuto agli inizi una crescita così importante rispetto a Cardano che perciò si sta seriamente candidando come una delle principali alternative che si possono utilizzare. Un’opzione che appare perciò tra le più vantaggiose e che vale la pena cogliere al volo per investimenti proficui.

Articoli Collegati

NEM: Cos’è e Come Funziona la Criptovaluta NEM, Caratteristiche e Vant... NEM è una criptovaluta in rete paritetica nata nel marzo del 2015. Cosa vuol dire rete paritetica (o rete peer-to-peer)? In sostanza, questa terminolo...
Bitcoin Cash (BCH): Cos’è e come Differisce dal Bitcoin La Bitcoin Cash (BCH) una moneta virtuale, detta criptovaluta, che differisce dalla Bitcoin per alcune sue caratteristiche. Quersta nuova moneta ha fa...
Quotazioni Criptovalute: come Visualizzarle in Tempo Reale e l’andamen... Da quando sono nati i Bitcoin nel 2009 sono cresciute numericamente le applicazioni che consentono di fare trading con le criptovalute. All'interno de...

Leave a Reply

banner