Come Calcolare la Rata del Mutuo

Quando si parla del calcolo della rata del mutuo sorgono sempre numerosi dubbi, molte domande e tante perplessità. Senza possedere un buon programma di calcolo automatico delle rate del mutuo, eseguire i giusti calcoli potrebbe persino sembrare un qualcosa che sfiori l’impossibile. Per questo si sconsiglia di provare a calcolare la rata del mutuo autonomamente, senza utilizzare software e applicazioni esterne. Molto meglio utilizzare le calcolatrici del web, che aiutano a fare i calcoli e offrono al cliente il risultato diretto con i minimi margini di errore.

Come utilizzare le calcolatrici online?

Basta inserire l’importo del mutuo che si è già avuto o che si vuol richiedere nell’apposito spazio dedicato ai numeri. Quindi s’inserisce il tasso d’interesse annuo, se è fisso (altrimenti il calcolo diventa più complicato). Qualora il tasso d’interesse fosse variabile, bisognerebbe scegliere un altro parametro che potrebbe variare da calcolatrice a calcolatrice. Infine si somma lo spread e si clicca sul tasto “Calcola” per calcolare le rate del mutuo da pagare. L’unica accortezza a cui bisogna prestare attenzione è la durata del prestito: non bisogna sbagliarla, altrimenti il sistema potrebbe calcolare le rate in maniera errata.

Scegliere un’ottima calcolatrice

Come si può ben capire, il primo passaggio fondamentale per non sbagliare il calcolo delle rate del mutuo è quello di scegliere una buona calcolatrice. Tutt’ora sul web ne esistono di diverse: alcune migliori, altre peggiori, quelle indipendenti e quelle brandizzate. Quando si valuta la richiesta di un mutuo oppure si vuol decidere di apportare delle modifiche a un contratto pre-esistente, non ci si può mai affidare al caso oppure a delle calcolatrici sbagliate. Un mutuo porta sempre a un continuo impegno in termini finanziari, con il successivo esborso che avverrà per un periodo medio-lungo. Il tutto inciderà sicuramente anche sullo stile di vita del cliente per tutta la durata del prestito: bisognerà modificare le proprie abitudini di vita, adattare le spese e così via. Certo, all’inizio prevedere tutti i possibili scenari è pressoché impossibile, ma utilizzare delle apposite applicazioni potrebbe essere sicuramente un ottimo modo per svolgere delle accurate simulazioni sul mutuo. Tra tutti gli strumenti del web, però, bisognerebbe scegliere quelli adatti a questo tipo di funzione. Per valutarli è necessario vedere quali funzionalità propone e come lo fa. Tra gli aspetti più importanti da valutare durante la scelta della calcolatrice spiccano:

  • Il tipo di ammortamento da utilizzare. La maggior parte delle banche che concedono i mutui utilizzano il solito ammortamento alla francese. Perciò bisogna trovare le applicazioni che permettono di effettuare il calcolo degli interessi secondo questa modalità. Se questo aspetto non è specificato, bisogna cercare un’altra calcolatrice per calcolare la rata;
  • Le migliori calcolatrici per calcolare le rate del mutuo dovrebbero offrire dei piani di ammortamento personalizzati. Generalmente questi dispositivi offrono al cliente la possibilità di verificare a che punto del mutuo si è arrivati: è meglio rinegoziarlo, surrogare il mutuo, estinguere quello esistente oppure sostituirlo? A seconda delle necessità la calcolatrice potrebbe fornire al cliente delle diverse opzioni d’azione;
  • Se si cerca una calcolatrice per calcolare la rata del mutuo non si può far a meno delle calcolatrici che aiutano a simulare e comparare i prodotti dai tassi diversi, come il misto, il fisso e il variabile. Se si adottano i tassi diversi, i mutui non vengono confrontati, tuttavia potrebbero esserlo per mezzo del confronto dei piani di ammortamento ottenuti. Grazie a questa possibilità conviene sfruttare la calcolatrice calcola-rata del mutuo per mettere a confronto il tasso variabile con un tasso massimo (il CAP), oppure un tasso fisso e un tasso variabile;
  • Una buona calcola-rate online saprebbe valutare la durata massima accettabile pur non rinunciando a evidenziare la maggiore convenienza possibile per il cliente. Non si consiglia di risparmiare sul calcolo delle rate del mutuo: anche se il sistema potrebbe richiedere un pagamento, è comunque meglio spendere qualche decina di euro al giorno d’oggi piuttosto che spenderne svariate migliaia un domani per via dei calcoli errati.

Calcolo Rata Mutuo

Calcolatrici indipendenti Vs Calcolatrici del brand

Le prime, a differenza delle seconde, permettono un impiego molto ampio. Offrono una libertà d’azione maggiore per quanto riguarda l’inserimento delle durante, dei tassi d’interesse e così via. Le calcolatrici indipendenti permettono di valutare l’utilità dell’estinzione parziale o di quella totale. Inoltre utilizzando una calcolatrice indipendente potrai valutare anche il miglior momento per effettuare l’estinzione. D’altro canto, le calcolatrici brandizzate offrono al cliente l’opportunità di eseguire un calcolo maggiormente accurato. In compenso potrebbero richiedere un certo pagamento, la cui entità varierebbe a seconda delle necessità del cliente. In via generale si può affermare che le calcolatrici indipendenti siano più adatte a coloro che stanno per richiedere un mutuo e devono svolgere una simulazione; mentre quelle del brand sono, invece, preferite per coloro che hanno già richiesto un mutuo.


Leave a Reply

banner